Analysis and measurement of tumour heterogeneity through multi-modality imaging

Baiocco, Serena (2019) Analysis and measurement of tumour heterogeneity through multi-modality imaging, [Dissertation thesis], Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Dottorato di ricerca in Ingegneria biomedica, elettrica e dei sistemi, 31 Ciclo.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (English) - Accesso riservato fino a 13 Febbraio 2022 - Richiede un lettore di PDF come Xpdf o Adobe Acrobat Reader
Disponibile con Licenza: Salvo eventuali più ampie autorizzazioni dell'autore, la tesi può essere liberamente consultata e può essere effettuato il salvataggio e la stampa di una copia per fini strettamente personali di studio, di ricerca e di insegnamento, con espresso divieto di qualunque utilizzo direttamente o indirettamente commerciale. Ogni altro diritto sul materiale è riservato.
Download (45MB) | Contatta l'autore

Abstract

Il cancro è tra le principali cause di morte al mondo. La necessità di biomarker efficaci e la consapevolezza dell'estrema complessità biologica dei tumori, che si riflette nella loro eterogeneità, hanno spinto per l'utilizzo di tecniche di imaging in grado di rilevarne gli aspetti biologici peculiari. La Tomografia Computerizzata perfusionale (TCp), la Risonanza Magnetica (RM) e la Tomografia ad Emissione di Positroni (PET) hanno mostrato risultati promettenti, tuttavia ostacolati dalla quasi assenza di approcci orientati ad un'analisi quantitativa dei biomarker e di opportune analisi dell'affidabilità dei dati. La prima parte della Tesi presenta argomenti e problematiche relativi ai biomarker finora utilizzati, e i contributi metodologici introdotti; la seconda parte della Tesi è dedicata alle applicazioni dei metodi sviluppati. È stata effettuata un'analisi dell'affidabilità dei valori perfusionali. A valle di questa, è stata indagata l'abilità dei parametri perfusionali a migliorare la caratterizzazione di due istotipi di carcinoma polmonare. È stato sviluppato un metodo automatico per classificare l'eterogeneità spazio-temporale, così come effettuato visivamente dai radiologi. È stato sviluppato un metodo basato sull'analisi locale per misurare l'eterogeneità tumorale ed il valore prognostico delle feature è stato preliminarmente valutato. Per fronteggiare l'elevata variabilità dei dati PET, è stato introdotto un metodo robusto in grado di dare una misura dell'elevata captazione di un tessuto. È stato sviluppato, quindi, un metodo per la segmentazione 3D da immagini PET. È stata eseguita un'analisi multi-modale dell'eterogeneità su tumori gastro-esofagei. L'eterogeneità di questi tumori è stata analizzata su immagini acquisite con PET/TC e PET/RM. Le texture feature derivate hanno mostrato una migliore efficacia nella valutazione della prognosi, rispetto a quella ottenuta con i parametri comunemente utilizzati. Infine, è stato sviluppato un algoritmo per il rilevamento delle regioni interne ai volumi tumorali, al fine di combinare informazioni multi-modali, ed è stato conseguentemente implementato un algoritmo di registrazione 3D.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di dottorato
Autore
Baiocco, Serena
Supervisore
Co-supervisore
Dottorato di ricerca
Ciclo
31
Coordinatore
Settore disciplinare
Settore concorsuale
Parole chiave
Image Processing; Texture Analysis; Heterogeneity; Tumour; Hybrid system; Multi-modality Imaging.
URN:NBN
Data di discussione
8 Aprile 2019
URI

Altri metadati

Gestione del documento: Visualizza la tesi

^