Una teoria dell'eccezione: la scrittura collettiva in letteratura dall'Ottocento all'età contemporanea

Nicassio, Renato (2017) Una teoria dell'eccezione: la scrittura collettiva in letteratura dall'Ottocento all'età contemporanea, [Dissertation thesis], Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Dottorato di ricerca in Letterature classiche, moderne, comparate e postcoloniali, 29 Ciclo. DOI 10.6092/unibo/amsdottorato/7859.
Documenti full-text disponibili:
[img]
Anteprima
Documento PDF (Italiano) - Richiede un lettore di PDF come Xpdf o Adobe Acrobat Reader
Disponibile con Licenza: Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike (CC BY-NC-SA 3.0) .
Download (1MB) | Anteprima

Abstract

La presente tesi analizza la scrittura collettiva e la collaborazione in letteratura negli ultimi due secoli, dall’Ottocento all’età contemporanea. Esamina un corpus di svariati romanzi e testi collettivi provenienti da diverse nazioni e scritti da più persone – da due a migliaia – e costruisce un percorso per studiare costanti e caratteristiche dovute al loro particolare mezzo di creazione e composizione: l’aspetto testuale, i generi ricorrenti, gli effetti sulla narrazione e sui personaggi, le relazioni con il mercato, le differenti e nuove funzioni autoriali.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di dottorato
Autore
Nicassio, Renato
Supervisore
Dottorato di ricerca
Ciclo
29
Coordinatore
Settore disciplinare
Settore concorsuale
Parole chiave
collaboration, collaborative writing, collaborative novels, authorship, scrittura collettiva, romanzi collettivi, autore, partecipazione
URN:NBN
DOI
10.6092/unibo/amsdottorato/7859
Data di discussione
23 Maggio 2017
URI

Altri metadati

Statistica sui download

Gestione del documento: Visualizza la tesi

^