Sviluppo di metodologie innovative di supporto decisionale alla progettazione basate su indicatori di prestazione

Piani, Jacopo (2015) Sviluppo di metodologie innovative di supporto decisionale alla progettazione basate su indicatori di prestazione, [Dissertation thesis], Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Dottorato di ricerca in Ingegneria chimica dell'ambiente e della sicurezza, 27 Ciclo.
Documenti full-text disponibili:
[img] Documento PDF (Italiano) - Accesso riservato fino a 8 Marzo 2021 - Richiede un lettore di PDF come Xpdf o Adobe Acrobat Reader
Download (3MB) | Contatta l'autore

Abstract

Il progetto di ricerca è finalizzato allo sviluppo di una metodologia innovativa di supporto decisionale nel processo di selezione tra alternative progettuali, basata su indicatori di prestazione. In particolare il lavoro si è focalizzato sulla definizione d’indicatori atti a supportare la decisione negli interventi di sbottigliamento di un impianto di processo. Sono stati sviluppati due indicatori, “bottleneck indicators”, che permettono di valutare la reale necessità dello sbottigliamento, individuando le cause che impediscono la produzione e lo sfruttamento delle apparecchiature. Questi sono stati validati attraverso l’applicazione all’analisi di un intervento su un impianto esistente e verificando che lo sfruttamento delle apparecchiature fosse correttamente individuato. Definita la necessità dell’intervento di sbottigliamento, è stato affrontato il problema della selezione tra alternative di processo possibili per realizzarlo. È stato applicato alla scelta un metodo basato su indicatori di sostenibilità che consente di confrontare le alternative considerando non solo il ritorno economico degli investimenti ma anche gli impatti su ambiente e sicurezza, e che è stato ulteriormente sviluppato in questa tesi. Sono stati definiti due indicatori, “area hazard indicators”, relativi alle emissioni fuggitive, per integrare questi aspetti nell’analisi della sostenibilità delle alternative. Per migliorare l’accuratezza nella quantificazione degli impatti è stato sviluppato un nuovo modello previsionale atto alla stima delle emissioni fuggitive di un impianto, basato unicamente sui dati disponibili in fase progettuale, che tiene conto delle tipologie di sorgenti emettitrici, dei loro meccanismi di perdita e della manutenzione. Validato mediante il confronto con dati sperimentali di un impianto produttivo, si è dimostrato che tale metodo è indispensabile per un corretto confronto delle alternative poiché i modelli esistenti sovrastimano eccessivamente le emissioni reali. Infine applicando gli indicatori ad un impianto esistente si è dimostrato che sono fondamentali per semplificare il processo decisionale, fornendo chiare e precise indicazioni impiegando un numero limitato di informazioni per ricavarle.

Abstract
Tipologia del documento
Tesi di dottorato
Autore
Piani, Jacopo
Supervisore
Co-supervisore
Dottorato di ricerca
Scuola di dottorato
Ingegneria industriale
Ciclo
27
Coordinatore
Settore disciplinare
Settore concorsuale
Parole chiave
Sustainability, Key performance indicators, Fugitive emissions, Bottleneck indicators, Area hazard indicators, Maintenance, Emission factor, Debottlenecking, Ventilation, Healthiness, Flammability, Workplace
URN:NBN
Data di discussione
13 Maggio 2015
URI

Altri metadati

Gestione del documento: Visualizza la tesi

^